MEDISTAR srl


Vai ai contenuti

BIO IMPLANTS

DIVISIONI > BIOTHECHNOLOGIES Division

1

BIO IMPLANTS

L'utilizzo di impianti bioriassorbibili nelle procedure di chirurgia ortopedica diventa sempre pi¨ frequente. I progressi nella scienza dei polimeri hanno consentito la produzione di impianti con la forza meccanica necessaria per tali procedure. I materiali bioriassorbibili sono stati utilizzati per la sintesi di fratture e per la stabilizzazione dei tessuti molli. Questi impianti offrono i vantaggi di un trasferimento graduale del carico al tessuto in via di guarigione, di ridurre la necessitÓ della rimozione del mezzo di sintesi e della radiotrasparenza, che facilita la valutazione radiografica postoperatoria. Le complicanze riportate con l'utilizzo di tali materiali sono la formazione di tratti fistolosi sterili, l'osteolisi, la sinovite e la reazione fibrosa ipertrofica. Tuttavia, i recenti miglioramenti nella scienza dei polimeri hanno condotto allo sviluppo di nuovi impianti ortopedici fatti di materiali bioriassorbibili. Il vantaggio principale di questi impianti Ŕ che vi sono una stabilitÓ iniziale adeguata alla guarigione e poi un riassorbimento graduale dopo che si Ŕ stabilizzata la sintesi biologica. Inoltre, tali materiali limitano le sollecitazioni di difesa dell'osso, applicando gradualmente il carico a mano a mano che vengono degradati, ovviano alle procedure di rimozione del mezzo di sintesi e facilitano l'imaging radiologico postoperatorio. I polimeri costituiti di acido lattico, di acido glicolico e il dioxanone, come i copolimeri di tali materiali, sono stati studiati e resi disponibili immediatamente per l'utilizzo clinico come impianti per la sintesi sia delle ossa sia dei tessuti molli.


Torna ai contenuti | Torna al menu